Fanum Fortunae: dal 9 al 15 luglio vi aspetta per la Fano dei Cesari!!

Da lunedì 9 a domenica 15 luglio ritorna il tanto atteso appuntamento estivo con la Fano dei Cesari,  una settimana interamente dedicata alla romanità, durante la quale potrete immergervi nella suggestiva atmosfera dell’antica Fanum Fortunae; potrete imbattervi in centurioni, consoli, vestali, ancelle, ricchi patrizi e plebei romani, in una città che torna indietro nel tempo per farvi vivere indimenticabile emozioni.

A partire da lunedì 9 luglio la città ritornarà indietro nel tempo, precisamente a 2.000 anni fa con Fano dei Cesari: in zona Pincio verrà inaugurato questo grande evento con il Rito dell’accensione dei bracieri che darà il via a una ricca settimana di festeggiamenti nell’antica Fanum Fortunae.

La mattina di mercoledi 11 luglio potrete passeggiare per il centro storico e fare acquisti nelle bancarelle del mercato cittadino, per l’occasione allestito in veste romana.

Sempre mercoledì 11, alle ore 21.15 il Centro Studi Vitruviani propone una Serata Vitruvianadedicata alla Fano Romana, una città come non l’avete mai vista,  e durante la quale non mancheranno letture sceniche del De Architectura a cura di Eutopia e visite guidate nei luoghi simbolo della romanità della città. Una serata dedicata alla cultura, agli usi e ai costumi dell’epoca per farci conoscere meglio la Fano di 2000 anni fa.

Giovedì 12 luglio si entrarà finalmente nel cuore della Fano dei Cesari con l’apertura, a partire dalle ore 18.00, degli Accampamenti militari della zona del Pincio, dove potrete respirere l’aria dell’antica Roma. Qui grandi e piccini potranno cimentarsi nel tiro con l’arco, nel lancio del giavellotto, potrete assistere a dimostrazionei di agrimensura e partecipare a diverse attività didattiche con artigiani storici.

All’interno di Palazzo San  Michele e in via Martino da Fano sarà ricostruita un’antica Domus romana e il Macellum, dove i gruppi di rievocazione storica metteranno in scena degli spettacoli suggestivi che ripropongono la vita nell’Antica Fanum Forunae. Mentre in zona Pincio potrete assaporare le pientanze dell’epoca romana nel Thermopolium, uno street food di 2.000 anni  fa, dove potrete cenare tutte le sere.

Giovedì, inoltre, si darà spazio ai più piccoli con La Fano dei Cesarini”: alle ore 18.00 da piazza XX Settembre partirà la sfilata dei bambini delle 4 fazioni della città che, con tanto di bighette al seguito, attraverseranno il centro fino ad arrivare al Pincio. La serata continuerà con laboratori, spettacoli e sfide tra le varie fazioni fino ad arrivare, alle ore 20.00, al momento principale della giornata: la Corsa delle Bighette, che vedrà coinvolti genitori e figli.

Dopo la grande e faticosa sfida ci si potrà divertire alla “Cena con Apicio” per bambini e famiglie, a cui seguirà le premiazioni della fazione vincitrice, che sarà festieggiata con un suggestivo spettacolo di fuoco a cura dell’Accademia dello Spettacolo.

Il venerdì il mondo romano invadrà tutto il centro storico: i Giardini Amiani verranno conquistati dalla Legio I Italica e dalla Legio X, i Giardini Leopardi diventaranno per l’occasione  proprietà della Centuria Picena, Legio XVI Flavia, Legio I Minervia e Legio Malasortis, mentre il villaggio Celta dei Teuta Torc Na Moire verrò insediato nei pressi della Porta Romana. Con la città ormai conquistata,  la festa proseguirà in zona del Pincio, che si trasformerà in un piccolo Colosseo e vedrà i giovani delle fazioni sfidarsi in antiche discipline sportive, dando il via ai Ludi Fortunae.

Gli atleti competeranno nell’Harpastum, attività atletica simile all’attuale Rugby, nel Trigon, antenato dell’odierna pallavolo, nello Stadium, una sorta di corsa individuale nei 100 metri, nel “Lancio della Fortuna”, simile al lancio del Peso, nel “Pugilatus”, e infine nel Ratto delle Sabine, una competizione che vedrà i partecipanti trasportare giovani fanciulle da un confine all’altro del percorso.

Il Venerdì non finisce qui, durante la serata vi aspettano tanti bellissimi appuntamenti e spettacoli in giro per la città e il lungo mare:

  • a partire dalle ore 21.30 potrete partecipare al “Volto di Ottavia”, particolare caccia al tesoro che coinvolgerà tutta la città;
  • sempre alle ore 21.30, al Pincio, potrete assistere alla celebrazione della  bellezza ai tempi dell’antica Roma con Miss Fanum Fortunae, durante la quale varrà decretata la romana più bella e le 4 ragazze che sfileranno in testa alle fazioni nella grande parata storica di domenica;

Sabato la Fano dei Cesari prosegue in tutto il suo splendore: passeggiando per le vie del centro storico ci si potrà imbattere in ronde, battaglie tra romani, greci e celti, riti civili, e tanto altro, mentre nei vari accampamenti potrete prendere parte a laboratori e spettacoli didattici che vi faranno rivivere l’antica Fanum Fortunae.

Alle ore 19.00 le 4 fazioni della città, Cinghiale, Delfino, Lupo e Volpe, gareggieranno ogniuna con il proprio spettacolo artistico. Questa disputa, sommata alla Fano dei Cesarini e ai Ludi Fortunae dei ragazzi, decreterà il primo vincitore dei giochi di Fanum Fortunae – La Fano dei Cesari 2018.

Il Sabato sera sarà “La Notte degli Dei”, una serata di festeggiamenti in tutta la città e nel lungo mare:,un’esplosione di eventi a tema romano presso i locali, le attività commerciali e gli stabilimenti balneari, dove banchetterà e si celebrerà la romanità della città.

Al Pincio invece vi aspetta Bacchanalia, la festa delle 4 fazioni in costume con cena, musica e tanto divertimento, aperta a chiunque voglia partecipare e festeggiare assieme ai 4 gruppi contendenti. Dopo la quale ci sarà il suggestivo spettacolo col fuoco “Tra rito e mito: i fuochi sacri” a cura della Colonia Iulia Fanestris.

Ma prima non potete perdervi i combattimenti dei gladiatori all’ombra dell’Arcod’Augusto, e la tanto attesa assegnazione dell’auriga che gareggerà con bighe per ciascuna fazioni.

Il clou della manifestazione sarà la Domenica della Pompa Magna: 

  • alle ore 19.45 avrà inizio la Cena dei Gladiatori, una serata esclusiva che darà la possibilità di seguire gli ultimi momenti della manifestazione da una posizione privilegiato, cenando nella terrazza panoramica del Bastione del Nuti;

  • alle ore 20.00 inizierà la grande sfilata della Fano dei Cesari con i gruppi storici e i componenti delle 4 fazioni della Fanum Fortunae che attraverseranno il centro storico fino ad arrivare al Pincio.
  • Al termine della sfilata, intorno alle 21.30, non potete perdere la tanto attesa e concitata Corsa delle Bighe: le aurighe delle 4 fazioni si sfideranno per contendersi il titolo di campioni della Fanum Fortunae – Fano dei Cesari 2018.
Durante l’intera settimana non mancheranno momenti di riflessione storico-culturale sul legame tra Fano, Roma e Vitruvio, organizzate dal Centro Studi Vitruviani dedicati alla cultura, agli usi e ai costumi dell’epoca per farci conoscere meglio la Fano di 2000 anni fa, come le visite guidate di Manuela Palmucci che vi condurrà alla scoperta degli angoli più nascosti e suggestivi della Fano romana.

Inoltre tutte le sere Archeoclub di Fano vi condurra, a partire dalle ore 21.30, alla scoperta degli edifici romani nell’area di Sant’Agostino.

Per consultare il programma completo della Fanum Fortunae, la Fano dei Cesari 2018 è possibile visitare il sito www.fanumfortunae.eu

Si ringraziano i gruppi di rievocazione storica:

  • Gruppo rievocativo Colonia Iulia Fanestris,
  • Legio VIIII Augusta ai Gladiatori Ludus Picenus,
  • Teuta Senones Pisaurenses
  • e il Centro Studi Vitruviani

Leave A Comment