Tutti gli eventi in questo week end di Ottobre!!

Un altro week end di Ottobre ricco di eventi vi aspetta a Fano, e dintorni!! Appuntamenti dal profumo di tartufo, festival culturali, eventi musicali, mostre e tanto altro ancora!!
Appuntamenti in città:
Il 5° Festival del Giornalismo Culturale sarà dislocato tra Urbino (12 ottobre), Pesaro (13 ottobre), per concludersi a Fano sabato 14 e domenica 15 ottobre. Il tema affrontato in questa 5° edizione è Patrimonio culturale. Una Storia, 1000 modi per raccontarla, sottolineando l’importanza di una buona comunicazione del nostro patrimonio culturale. Nelle quattro giornate convegni, incontri, eventi, mostre, concerti, e tanto altro, durante le quali interverranno personalità di spicco nel settore culturale, professionisti, critici e giornalisti, direttori di musei e manager. > consulta il programma dettagliato del festival per scoprire tutti gli appuntamenti.

Ogni venerdì alle ore 17.30 presso al ­MeMo – Mediateca Montanari vi aspetta La cage philosophe, un ciclo di incontri, aperti a tutti, per parlare di filosofia, partendo dalla lettura di testi per trovare concetti chiave da indagare e rielaborare. Appuntamenti a cura di Eugenio Schiavo (Associazione Amici delle Biblioteche). > consulta il link per avere maggiori informazioni.

In contemporanea appuntamento con Esploriamo i cesto sonoriun momento di gioco ed esplorazione di oggetti, suoni e colori attraverso i cesti sonori.

Torna ogni domenica alle ore 17 alla MeMo – Mediateca Montanari l’appuntamento con Nati per Leggere, letture ad alta voce dedicate ai bambini da 0 a 6 anni e ai loro genitori.

Scopri gli altri appuntamenti che di aspettano alla MeMo – Mediateca Montanari > link.
Eventi al Bastione Sangallo:
Ottobre Rosso al Bastione Sangallo > anche questa domenica vi aspetta una accurata selezione di vini rossi della cantina Terracruda da degustare accompagnata da musica live, nella suggestiva location del bastione.

Torna la 4° edizione della rassegna Rock Story tutte le domeniche, dal 1° ottobre al 17 dicembre, presso la Casa della Musica di Fano > a partire dalle 16.30 si parlerà dei più vari stili musicali, con relatori che hanno fatto della musica la loro ragione di vita. Questa domenica Veronica Orciari, giovanissima appassionata fan di David Bowie, che ripercorrerà le tante vite artistiche del poliedrico cantautore inglese con “BOWIE ODDITY: l’universo del Duca Bianco”.

Il Polittico di Monte San Pietrangeli “Madonna col Bambino”, dal comune terremotato in mostra a Fano, dal 7 ottobre al 12 novembre 2017, presso la Pinacoteca San Domenico. Ingresso libero tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle 16:30 alle 19:30.
Dal 1° ottobre al 1° dicembre 2017 Palazzo Corbelli ospiterà la rassegna di arte visive Accolta dei 15, che dal 1946 raccoglie il meglio delle produzioni degli artisti fanesi e segna l’evoluzione dell’arte in città.
Al Teatro della Fortuna mercordì 11, giovedì 12 e venerdì 13 ottobre alle ore 21.00 va in scena L’ora di ricevimento (Banlieue), di Stefano Massini, con Fabrizio Bentivoglio, Regia di Michele Placido produzione del Teatro Stabile dell’Umbria. Per informazioni e biglietti consulta il seguente link.
Appuntamenti fuori città:

Domenica 15 ottobre, in occasione del Festival “Settimana del Pianeta Terra – L’Italia alla scoperta delle Geoscienze – Una società più informata è una società più coinvolta”, tanti appuntementi alla scoperta dei Geositi dell’Appennino Nord marchigiano: 

Sempre in occasione della Settimana del Pianeta Terra, domenica 15 ottobre, tanti appuntementi alla scoperta dei Geositi dell’Appennino Nord marchigiano:

  • La sezione giurassica del “Castellaccio” in località Castellaccio (Serra Sant’Abbondio), lungo la strada che conduce al Monastero di Fonte Avellana affiorano rocce marine che ci permettono di comprendere la storia evolutiva giurassica dell’area nord-marchigiana.
  • Lungo la via Flaminia le rocce raccontanodalla Gola del Burano (Cagli) parte questa seconda escursione. La via Flaminia conduce gli escursionisti indietro nel tempo, attraverso l’osservazione di varie formazioni geologiche appartenenti alla “Successione stratigrafica umbro-marchigiana”.
  • ConosciAMO il nostro territorio: passeggiata guidata e visita ai frantoi di Cartoceto > Partendo dalla Villa del Balì due geologi condurranno i partecipanti in una passeggiata attraverso i campi limitrofi e parleranno dei cambiamenti climatici che hanno condizionato la vita delle piante, degli animali e dell’uomo. Si arriverà così presso un frantoi locale dove si farà una sosta degustando i prodotti tipici locali.
  • L’Ultima grande estinzione al Monte Petralatail Furlo è un vero e proprio “museo geologico” all’aperto, ricco di geositi ed elementi peculiari a testimonianza di un passato lungo 200 milioni di anni.
  • Lo “Slump” di Pietragialla, una grande frana sottomarina di milioni di anni fa > (Apecchio) L’incisione fluviale del torrente Biscubio ha riportato alla luce un’imponente frana sottomarina avvenuta circa 11 milioni di anni fa. Il sentiero CAI 41 ci condurrà poi al rifugio “La Chiusura”, occasione di ristoro immersi in uno scenario suggestivo.
  • La valle glaciale del Bevano > (Chiaserna diCantiano) Gli esperti vi guideranno alla scoperta delle trasformazioni che il torrente Bevano ha apportato alla valle fino alla vasta sella dell’Infilatoio, ai piedi del Monte Catria.
  • Da Rocca Leonella alla Grotta del Borghetto(Piobbico) L’antica Rocca Leonella, alle pendici del Monte Nerone, è un luogo storico di particolare pregio, un tempo feudo della nobil famiglia Brancaleoni, signoria di Piobbico. Anche l’aspetto naturalistico non è da meno, questa località offre scenari geologici di rara bellezza.
  • Una passeggiata geologica verso l’eremo dell’Acquanera(Frontone) Un’escursione dal carattere geologico e geomorfologico ma anche storico e religioso.
  • Il “Chiodo d’oro” di Monte Cagnero (Urbania) Un piccolo chiodo dorato dal grande valore scientifico: il Global Stratotype Section and Point (GSSP) di Monte Cagnero, nei pressi di Urbania. La sezione stratigrafica
    di Monte Cagnero, meta di questa escursione, è uno dei 68 riferimenti mondiali per le geoscienze, raccontando
    con le sue rocce la storia della terra.

Altri appuntementi per la Settimana del Pianeta Terra:

E’ tempo di Tartufo:

  • Pergola, domenica 8 e 15 ottobre, presenterà il suo tartufo con la Fiera Nazionale del tartufo bianco di Pergola, che vedrà tra le novità di quest’anno il connubio tra il tartufo pregiato di Pergola e l’Oliva all’ascolana, assolutamente da provare!!
  • Sant’Angelo in Vado nei weekend dal 7 al 29 ottobre si terrà la 54° edizione dellaMostra Nazionale del Tartufo Bianco, tanti eventi culturali, degustazioni di vini, show cooking e tanto altro ancora per celebrare il pregiatotartufo bianco locale. Segui la pagina Facebook dell’evento per maggiori dettagli > ­link.

Cantiano domenica 15 ottobre 2017, vi aspetta la 41a mostra mercato del cavallo e la 34a rassegna del cavallo del Catria con la domenica del cavallo e delle famiglie. Passeggiate a cavallo, incontri a tema, solone delle tipicità locali con pane di Chiaserna, viscole e amarene, birra del Catria, tartufo e tanti altri prodotti autunali del territorio. Non macherà la sfilata di cavalieri in abito storico, il torneo e i giochi d’arme a cavallo, e tanto altro ancora. Scopri il ricco programma della giornata qua sotto.

Questo week end a Lunano torna la 46° Festa della Castagna, vi aspetteranno tanti stand gastronomici, le cantine apere, mentre le donne del paese vi proporrano deliziosi dolci a base di castegne. Non mancheranno tante animazioni per i più piccoli, musica e balli.

 

Leave A Comment